La pagina della polemica 

Piuttosto che... 

Il modo di dire, nato nella Milano commerciale del 1997, mette a repentaglio la logica della lingua italiana.
 
Ultimamente, sempre più spesso, si sentono grandi studiosi, incaricati commerciali di ditte, grandi rappresentanti di software houses che, esponendo e illustrando le potenzialità della propria ditta o dei propri prodotti, dimenticano di essere diplomati ad un Liceo (magari Scientifico) e di avere appena discusso la tesi della loro seconda laurea.
Ho sentito dire: "...poi, con questo strumento, mi posso interrogare il database dei numeri di telefono dei dipendenti, piuttosto che quello del settore amministrativo, piuttosto che quello del settore produzione, piuttosto che quello degli ordini." .
Ora io, italiano, non capisco perché debba farmi un database dei numeri di telefono dei miei dieci dipendenti che peraltro entrano tutti in un foglio A5 e non automatizzarmi gli ordini e le fatture con uno "strumento" che andrei a pagare un occhio della testa!!

http://www.illibraio.it/abuso-del-piuttosto-che-175846/

https://www.facebook.com/impariamoitaliano/videos/10157048937253125/?fref=nf

 ... e quant'altro. 
 
Per non parlare di "e quant'altro"!
Infatti lo stesso relatore, continuando, ha detto: "Con l'installazione di questo prodotto, potrò avere accesso alla posta elettronica, alle pagine web e quant'altro." .
E quant'altro cosa! "E quant'altro si possa trovare su Internet", oppure "e quant'altro sia di utilità al dipendente", o "e quant'altro possa servire al datore di lavoro"?.

Spread the contents of this page freely